La Servizi Bancari Associati SpA (SBA) propone soluzioni di full outsourcing per il sistema bancario. La mission è di aumentare il vantaggio delle banche associate tramite soluzioni informatiche sviluppate ad-hoc, erogando servizi ad alto valore aggiunto.

Storia

Servizi Bancari Associati, nasce dalla cessione di ramo d’Azienda della Federazione delle BCC del Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria, nel dicembre 2000.

Le esperienze di produzione di servizi bancari, maturate in Federazione dal 1981, sono traslate in una Spa Consortile con l’obiettivo di separare la funzione di rappresentanza politico-sindacale, propria della Federazione dalla produzione dei servizi informatici e di backoffice per il settore bancario, in una azienda caratterizzata da una gestione marcatamente imprenditoriale e priva di vincoli geografici.

Nel 2018 SBA viene acquisita da Cassa Centrale Banca Spa nell’ambito del costituendo Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano.

La Capo Gruppo controlla la SBA con il 67,5% delle Azioni mentre il numero di banche Socie ed operative in full outsourcing o limitatamente ad alcuni servizi prodotti per le BCC del GBC Cassa Centrale Banche, o per Banche Popolari/SPA Sue Utenti, sale a 100 unità ad inizio 2019.
Servizi Bancari Associati offre servizi di service informatico in forma globale o verticale a Banche di Credito Cooperativo, Istituti di Credito SPA e Casse di Risparmio situate su tutto il territorio nazionale, con un numero di sportelli bancari che si attesta a oltre 400 unità, per una massa amministrata (raccolta diretta, indiretta e impieghi) di oltre 32,4 miliardi di Euro. Alle banche in full outsourcing si aggiungono in hosting i CED della FederMarche delle BCC e di SIBT, con un numero ulteriore di 26 Banche operative nel DataCenter SBA.

L’utenza servita è costituita da Banche con un numero di dipendenti compreso tra i 10 e gli oltre 500. I servizi erogati spaziano, come descritto nella specifica sezione del sito, da quelli a carattere informatico alla consulenza tecnico-bancaria ed ai servizi di backoffice/supporto.
Il rapporto prezzo/prestazione è eccellente e drasticamente inferiore rispetto alle medie di mercato.
Il concetto di outsourcing è fortemente attuato portando SBA ad operare come una “componente” della Banca finalizzata alla esternalizzazione di funzioni non prettamente attinenti al core-business bancario.

Consiglio di Amministrazione:

Presidente Tomatis Livio
Vice Presidente Fracalossi Giorgio
Consigliere Gambino Francesco
Consigliere Azzalea Mauro
Consigliere Olivero Claudio
Consigliere Sartori Mario
Consigliere Dogliani Elia
Direzione Lattanzio Carlo


Struttura Operativa

Serv. Organizzazione Burzi Mario
Area Amministrazione/Gest.Personale Giuliano Claudio
Area EAD Beccaria Mauro
Area Anagrafe/Crediti Gaiero Fabrizio
Area Fiscale Verona Giuseppe
Area Finanza Donato Andrea
Area Sistemi di Pagamento Brizio Angelo

Certificazioni
ISO 9001:2015 per il BackOffice Tesoreria

Fatturato

Fatturato 2018 27,53 mln di Euro
Fatturato 2017 25,42 mln di Euro
Fatturato 2016 29.09 mln di Euro
Fatturato 2015 30,64 mln di Euro
Fatturato 2014 29,63 mln di Euro
Fatturato 2013 27,98 mln di Euro
Fatturato 2012 27,16 mln di Euro

Le nostre Banche